Österreich Kärnten Polentafest Nötsch im Gailtal Region Villach

Nötsch


Tutto ebbe inizio con la luce. Quella straordinaria luminosità dell’aria di Nötsch, ai piedi del monte Dobratsch, che nel secolo scorso affascinò tanto alcuni pittori al punto da spingerli a fondare un circolo, un centro d’arte impressionistica: il Circolo di Nötsch (“Nötscher Kreis”). Chi erano questi pittori? Nomi di fama internazionale come Sebastian Isepp, Anton Mahringer, Franz Wiegele e Anton Kolig. Ancor oggi a Nötsch la panetteria e mulino Wiegele (il più antico dei mulini ancora attivi nella Carinzia del sud) documentano l’opera di questi pittori e la loro influenza artistica.

Con una visita al museo o una passeggiata culturale guidata, si possono seguire le tracce dei pittori del Circolo di Nötsch, ma si possono fare anche altre gite giornaliere come per esempio una gita in carrozza nel suggestivo paesaggio dello Schütt, oppure un’escursione nel parco naturale in compagnia di un guardaparco, o ancora una gita in canoa lungo il fiume Gail. Rafting? Ma certamente! Non meno emozionante può essere un volo in aereo da turismo su Nötsch e intorno al monte Dobratsch.

Per una sana e tranquilla attività all’aria aperta ci sono 50 chilometri di sentieri segnati, piste ciclabili, percorsi equestri e ottime aree da pesca. Per rinfrescarsi si può andare alla piscina Berg-Erlebnisbad oppure ai lidi balneari dei vicini laghi. La gente di Nötsch ama far festa, e lo dimostrano diversi eventi come il Josefimarkt il 19 marzo, la sagra Gailtaler Kirchtag con il tradizionale torneo equestre del “Kufenstechen” in estate e la grande “Polentafest” in ottobre.

invia richiesta